La preghiera

La preghiera ci riconnette alla gratitudine, ci rende coscienti della ricchezza che abbiamo, dell'umiltá con cui possiamo vivere e ci riconnette quindi alla realtá. Serve a ricordarsi della presenza costante della creazione. Inoltre la preghiera rafforza l'unione in Cerchio e la sensazione di appartenere alla comunitá.

Story raccontava che nelle riserve le tribú passavano anche quattro ore a ringraziare ogni pianta, elemento, animale o pianeta che condivideva la vita con loro.

PREGHIERA DI APERTURA SCRITTA DA STORY

I nostri cerchi cominciano con il rendere grazie alla Terra, la madre di tutti noi, che ci dà tutto ciò di cui abbiamo bisogno per vivere e la cui bellezza ci arricchisce e ci guarisce.  Seguendo la nostra tradizione, dirò poi 'Ho!' e il cerchio si mette d'accordo ripetendo 'Ho!', poi ci ricorderò la nostra preziosa acqua e l'aria, il fruttuoso passare delle stagioni, e i nostri parenti le piante e gli alberi, i nostri parenti animali sulla terra, nell'aria e nell'acqua e i nostri parenti umani nelle loro tante terre, lingue e culture in tutto il mondo, e ci chiederanno di unire i nostri cuori e le nostre menti per inviare loro tutti i nostri ringraziamenti per i loro doni - ancora una volta 'Ho!  

E poi chiedo a tutti noi di guardare oltre questa Terra all'intero universo, osservando che tutto lì, il Sole, la Luna e le stelle, sono anch'essi una famiglia, che siamo venuti tutti dallo stesso posto all'inizio del nostro lungo viaggio, e che imparare a conoscerli è imparare a conoscere noi stessi, e così anche noi rendiamo loro il nostro ringraziamento - 'Ho!  

E infine - quando abbiamo salutato e ringraziato tutto ciò che sappiamo, rimane tutto ciò che non sappiamo - che è molto più grande, e diventiamo umili davanti alla nostra ignoranza.  Ma siamo anche molto grati per una cosa che sappiamo e di cui non possiamo davvero dubitare: che siamo qui.  Ancor di più, siamo consapevoli di essere vivi, con tutte le meraviglie e le possibilità che la vita ci offre.  Perciò vogliamo ringraziare la fonte di tutta la vita, che alcuni possono chiamare Dio o Allah o altri nomi che Gli hanno dato, ma per me è troppo vasta e sconosciuta per essere nominata e quindi chiedo che tutti noi mettiamo insieme i nostri cuori e le nostre menti per mandare il nostro ringraziamento al Grande Mistero.